Category: RADUNI

L’anno sta per concludersi , ma le sorprese non sono finite…

A.R.O.C. Alfissima insieme ad Alfa Blue Team Sabato festeggerà Sabato 30 novembre il 30° compleanno dell’Alfa Romeo più discussa di sempre .

1456713_639918756059471_904542685_n

Il club più “talebano” in Italia festeggerà come si merita la piccola vettura italo-nipponica nella culla del collezionismo dell’Alfa Romeo, dove saranno esposte numerose , si fa per dire, ARNA.

Verrà offerta la possibilità di pranzare all’interno dell’ Alfa Blue Team o in un ristorante in zona, tutto dipenderà dal numero dei partecipanti.

 

 

 

Ricordiamo che il raduno è riservato ai soli soci A.R.O.C. Alfissima – Alfa Club Milano – Alfa Blu Team oltre a eventuali inviti.

Alfissima con la preziosa organizzazione dei soci e dello staf nordico organizza sulle strade della Valsassina un raduno “sgommerativo” a giorni programma dettagliato.

PROGRAMMA:

Domenica 29 Settembre

ore 10.00 ritrovo presso il museo. Il Museo Moto Guzzi è situato a Mandello del Lario, sul ramo lecchese del Lago di Como, nel cuore della storica Fabbrica che ha visto nascere il mito dell’Aquila nel lontano 1921.

ore 10.30 visita guidata di un ora del museo. il Museo Moto Guzzi raccoglie una ricchissima collezione di oltre 150 pezzi espositivi tra moto di serie, moto sportive, prototipi sperimentali e motori, che si alternano in un percorso temporale a testimonianza della gloriosa storia di un intramontabile mito italiano.

ore 11.30 circa partenza per il giro turistico verso la Valsassina
durante il tragitto alcune soste fotografiche e molto probabilmente degustazione presso azienda agricola del posto.

ore 13.00 pranzo presso ristorante tipico con ricco menù

a fine pranzo saluti e fine raduno

QUOTA RADUNO EURO 25,00 A PERSONA

Il consueto raduno turistico mare e monti è giunto alla 12° edizione oltre alla 7° edizione del trofeo Eugenio Giuseppe Luraghi.

Programma:

Sabato 6 Luglio

Ritrovo nel pomeriggio dei partecipanti presso la sede del club A.R.O.C. Alfissima c/o Carlye Bar in via cerri n 16 Aulla entro le ore 18.00 trasferimento equipaggi presso il centro di Aulla per esposizione vetture in occasione della notte bianca, saranno proiettati video riguardanti l’azienda Alfa Romeo e dell’attività del club fino a tarda notte.
ore 21,00 circa: presso la sede, cena offerta dal club ai partecipanti.

Domenica 7 Luglio

9.30: Ritrovo degli equipaggi presso la sede del club, accredito della giornata e colazione.

10.30 trasferimento presso Villafranca In Lunigiana. Sistemazione autovetture in zona riservata.
Visita guidata presso il museo etnografico della Lunigiana

1004406_567316423319705_10772028_n 1005146_567319099986104_1762841429_n

11.30 circa: partenza direzione Bagnone. Grazie all’amministrazione comunale di Vilafranca, attraverseremo l’antico borgo di Filetto per una breve sosta fotografica.

 

1011395_567320396652641_1311786026_n 1010634_567318606652820_133261670_n

Attraversamento del borgo antico di Bagnone per poi dirigersi verso Panicale – Licciana Nardi,

Agriturismo "Montagna Verde"
Agriturismo “Montagna Verde”

percorrendo una strada adatta al vero alfista !!! Giunti a Licciana Nardi proseguiremo per Tavernelle per poi raggiungere alle ore

13.00 circa, l’agriturismo ” Montagna Verde ” situato a 660 msl in una struttura del XI secolo immerso nella natura incontaminata delle colline preappenniniche.

A fine pranzo, seconda tappa del tour di lunigiana per giungere a Marina Di Massa ad attenderci è lo stabilimento balneare ” Tropical ” i partecipanti potranno godere di tutti i servizi balneari offerti, mare e spiaggia compresi.

9043_567359846648696_1062578642_n 179773_567359793315368_38494438_n

ore 20.00 sempre presso lo stabilimento balneare “tropical” giro pizza.

Termine manifestazione.

Importo raduno completo escluso pernotto 45,00 euro
Importo raduno escluso bagno tropical 30,00 euro

Importo pernotto presso ristorante albergo Mirador 25 euro a persona
Importo pernotto presso Hotel Demy 50 euro singola 80 euro doppia

A.R.O.C Alfissima vi attende numerosi!!!!!

Alfissima sarà presente con il proprio stand. esposizione auto e proiezione filmati. cena offerta a tutti gli intervenuti come nel 2010. Il giorno seguente, Domenica 7 luglio, il 12° Mare & Monti e il 7° trofeo Eugenio Giuseppe Luraghi. musei strade collinari e per finire tutti in spiaggia.
a breve programma dettagliato

A.R.O.C. Alfissima ripercorrendo i passi storici della Alfa Romeo, riporterà l’Alfa 33 esattamente nel luogo dove trent’anni fa fu presentata.

Sabato 8 Giugno

Ore 9,30 ritrovo di tutti i partecipanti in Piazza S. M. Elisabetta.
Disposizione delle vetture in piazza, le 33 attorno al monumento ai caduti, mentre le altre alfa partecipanti nella parte esterna della piazza.

Ore 12,00 circa pranzo presso il ristoante adiacente la piazza, pranzando con la vista dell’esposizione come 30 anni fa.
( pranzo di pesce in alternativa carne )
Durante il pranzo video conferenza sull’alfa 33 condotta dalla madrina della manifestazione Elvira Ruocco, che terrà a battesimo questa ricorrenza.

Al termine premizioni con gadget ricordo dedicato alla manifestazione.

sfilata per Lido di Cavallino – Tre Porti – Punta Sabbioni

Per chi lo desidera, possibilità della visita di Venezia tramite battello di linea.

COSTO DELLA MANIFESTAZIONE 35 EURO A PERSONA.

600789_555121401205874_920470499_n

IMG_6055Dieci anni. Dieci anni di Club e di passione suggellati da un evento importante, il Raduno per il Decennale di Alfissima. Un raduno che fin dall’inizio ci e’ sembrato “diverso” forse insolito, forse speciale, poi lo abbiamo capito, e’ stato il raduno dove siamo tornati come per incanto a respirare l’aria di Alfissima, quella che a partire dal 2009 e’ andata via via forse perdendosi. Quell’aria che respiri e che ti fa capire che siamo una grande famiglia, che lo stare insieme e’ alla base di tutto. Chi aveva man mano inquinato l’aria ormai si e’ allontanato da tempo, l’ha inquinata tentando in maniera infima di trasformare il club nella propria personale vetrina, ove far vedere al mondo di essere il piu’ bravo, il piu’ bello, quello con la macchina piu’ a posto. O peggio, ha tentato di trasformarlo in uno strumento di marketing a proprio uso e consumo per attivita’ commerciali o professionali, tra chi vendeva auto e chi le raffazzonava alla meno peggio. Lo hanno dimostrato andando via sbattendo la porta e creando un proprio sodalizio perfettamente costruito attorno a tutto questo, propria vetrina personale dove esibirsi facendo financo pagare il biglietto agli spettatori, e strumento di pubblicita’ per vendere o riparare automobili comprate per un tozzo di pane e vendute per pezzi di alto valore collezionistico.

Sono tornate le critiche, scaturite dall’invidia di chi, proprio non ce la fa, a vivere il club nella maniera straordinaria unica degli Alfissima, proprio non ce la fa, ad appartenere con orgoglio a quello zoccolo duro che da 10 anni non scende a compromessi, quella gente a cui non interessa essere il primo della classe con la macchina lucidata e il pomellino al suo posto, quella gente a cui non interessano questioni economiche e di opportunita’, quella gente che della fiat continua a dire quello che pensa, quel club che con orgoglio si e’ fatto espellere dal riar per la sola colpa di voler strenuamente difendere l’ultima baluardo dell’Alfa Romeo, il Museo di Arese.

I “padri fondatori” delle creature che tanto amiamo, dicevano che non si deve mai scendere a compromessi, noi non ci siamo mai scesi. Noi quelle creature amiamo guidarle per migliaia di km perche’ sappiamo che alla fine del viaggio ci sono gli Amici che ci aspettano, perche’ alla fine di quel lungo viaggio si spengono i motori e ci sono le tavolate, lo stare insieme divertendoci come non mai, perche’ in un secondo siamo capaci di passare da un passo alpino guidato sul filo di lana alle risate a crepapelle in compagnia, perche’ siamo come ogni Alfista  a nostro modo di vedere dovrebbe essere, ma noi siamo di piu’, siamo Alfissimi, chi non e’ stato in grado di esserlo, e’ semplicemente andato via, scegliendo strade piu’ consone alla propria maniera di vivere la passione.

C’e’ stato anche chi ha mugugnato che no, non dovevamo permetterci di “espugnare” una “roccaforte” come il Veneto, nei loro sogni forse esclusiva di altri sodalizi, la verita’ e’ che gli Alfissimi quello che vogliono se lo vanno a prendere senza riguardi e senza timori, come un’Alfetta che negli anni 70 ti arrivava al culo incazzata e cattiva e tu, con il tuo 125 dovevi volente o nolente cedere il passo. Anche la festa d’estate la faremo in Veneto, giusto per ricordarvi che quell’Alfetta cattiva e incazzata non ha riguardi per nessuno.164969_541968249187856_2023015780_n

Alfissima continua per la sua strada, chi ha fegato e passione da vendere lo ha dimostrato in questo raduno, siamo orgogliosi e senza reverenze verso niente e nessuno, e non c’e’ posto neanche per “bambini” con problemi mentali.

Siamo ancora i NUMERI UNO, se qualcuno vuole dire il contrario, venga a dircelo in faccia.

 

Il Direttivo di A.R.O.C. Alfissima

 

LE FOTO

 

 

L’anteprima del Video.

734748_499416660109682_73199749_n
“Io sono un pacifico tecnico finito senza volere nel mondo frenetico, irrazionale e spesso contraddittorio delle competizioni”

Così Carlo Chiti, l’inventore dell’Autodelta nata il 5 marzo 1963, amava descriversi.

Alfa Romeo Club Milano e Alfissima organizzano il 50° anniversario, nella ex sede dell’Autodelta a Settimo Milanese e a Balocco, all’interno del Centro Sperimentale.

Gli ex piloti, gli ex impiegati del Reparto Corse più amato dell’Alfa Romeo, ci faranno rivivere quello splendido ventennio.

Settimo Milanese – Balocco, domenica 17 marzo 2013 , visita la pagina 50° Autodelta per maggiori informazioni

Un articolo pubblicato su “La Gazzetta di Auto D’Epoca” di Gennaio 2013 ,interamente dedicato al raduno “Guidare Alfa Romeo” organizzato da A.R.O.C. Alfissima e AlfaClub Milano sul Passo della Cisa .

Clicca sulle immagini per ingrandirle

cour1024

Giugno 2010, Alfissima festeggia il Centenario dell’Alfa Romeo, e lo festeggia portanto le Alfa all’altiporto del Courchevel sulle alpi francesi, luogo in cui la casa di Arese presento’ la gamma 1982 e realizzo’ il video “Progetto Alfa 90″.

E’ stato l’evento che ha aperto la strada scelta da Alfissima, quella di ripercorrere tutti i luoghi piu’ significativi, soprattutto in difesa del Museo di Arese.

cour.jpg

 

IL VIDEO